Blog

Lasciati Ispirare

Mappa

Contatti

Top
grotte marine del cilento

Bellezze di acqua e roccia: le grotte marine

C’è quella che si fa notare per il colore delle acque, quella che sorprende per la bizzarria delle forme, quella che colpisce per la tinta delle pareti o ancora per la particolarità delle correnti o delle sorgenti interne. Parliamo delle grotte marine che si susseguono lungo il litorale cilentana, tra Palinuro e Camerota. Uno spettacolo da ammirare grazie alle escursioni in barca (servizio svolto da alcune cooperative attive nei porti turistici) o da scoprire (per i subacquei) in immersione.

grotta azzurra palinuro

La Grotta Azzurra e Capo Palinuro

Capo Palinuro è uno dei principali poli di interesse speleomarino in Europa. Tra le oltre trenta grotte marine presenti lungo la costa di Capo Palinuro, spicca la Grotta Azzurra, lunga 85 metri e larga 90, così chiamata per il colore generato dall’ingresso della luce nell’antro. Citandone solo alcune: la Grotta della Cattedrale, che all’ingresso somiglia alla facciata di una chiesa; la Grotta d’Argento, per i riflessi presi dall’acqua e la Grotta del Sangue, per il rosso delle sue pareti; la Grotta Sulfurea, che contiene una sorgente d’acqua sulfurea; la Grotta dei Monaci, dove le stalagmiti evocano un gruppo di religiosi in preghiera; Grotta del Sangue che si fa notare per il rosso delle sue pareti.

Le grotte di Palinuro, celebri per la loro bellezza, sono tristemente famose anche per la loro pericolosità dovuta ad una particolare conformazione, e anche per le esalazioni di idrogeno zolforato che si sprigionano al loro interno cosi come per pulviscolo che disorienta.

grotta cala fortuna camerota

Grotte di Marina di Camerota

Lo spettacolo prosegue lungo il tratto costiero di Marina di Camerota: dalla Grotta degli Innamorati, così battezzata nella tradizione popolare, alla Grotta del Pozzallo, caratterizzata dalla presenza di un pozzo naturale. Passando per l’altra Grotta Azzurra, quella di Cala Fortuna e per la Grotta del Toro, dove uno scoglio pare simile alla testa dell’animale. E procedendo con la Grotta delle Noglie, dove le stalattiti danno l’idea di salsicciotti appesi, e la Grotta degli Infreschi, presso l’omonima e nota Baia.

Mappa delle Grotte Marine del Cilento

scrivi un commento